Effetto Tie Dye: tra trend e mode estive

Ogni anno, nelle città e sulle spiagge spopolano i trend della moda del momento. Colori pastello, colori fluo e sgargianti, look effetto Tie Dye animeranno questa estate 2021.

È proprio l’effetto Tie Dye che conosceremo meglio oggi.

L’effetto Tie Dye, letteralmente “pittura a nodi”, sta diventando un must tra i giovanissimi e non solo. 

Il Tie Dye è un metodo alternativo di colorazione dei capi con colori molto vivaci, che nasce nell’antico Egitto e si sviluppa successivamente in Giappone e Cina. Ma è negli anni ’60 che diventa una vera e propria moda, ossia quando diventa simbolo della cultura hippie. In questi anni, i giovani cercano un nuovo modo di esprimere il loro estro attraverso colori e fantasie psichedeliche, queste espressioni di libertà e divertimento sfrenato si ritrovano anche negli abiti che i giovani indossano e l’effetto Tie Dye esprime alla perfezione tutti questi concetti.

I look Tie Dye successivamente sono stati ripresi anche da numerose case di alta moda tra cui Stella McCartney, Yves Saint Laurent, Louis Vuitton e Prada.

I look effetto Tie Dye

Negli ultimi anni stanno tornando in voga gli outfit con capi Tie Dye, lanciati e sponsorizzati da numerose influencer che hanno inondato i social di look coloratissimi.

Creare outfit Tie Dye è molto più semplice di quanto possa sembrare. Trattandosi di fantasie bicolore o multicolor è consigliato abbinare questo tipo di fantasie a degli accessori neutri o dai colori nude.

Ad esempio, se avete una maglia bicolore Tie Dye abbinatela ad un paio di shorts